Catania: Incontri_workshop con Stalker Teatro

Catania: Incontri_workshop con Stalker Teatro-img

24 marzo 2017 presso Spazio Oscena a Catania.

tracking.php?code=eWfhreoHzeSvVMEXrT3IMM

INCONTRI
14 PASSI NELLE SCRITTURE
laboratorio_spettacolo di Stalker Teatro

Spazio Oscena e ZO Centro Culture Contemporanee propongono alla città il progetto di laboratorio-spettacolo aperto ad artisti, operatori teatrali, studenti, utenti e operatori sociali: INCONTRI. 14 PASSI NELLE SCRITTURE
Un’esperienza, un happening. Ideazione, conduzione e realizzazione di Stalker Teatro. Il progetto affronta il tema dell’ospitalità coerentemente alle linee poetiche, educative e sociali che caratterizzano la ricerca pedagogica di Stalker Teatro: un teatro come luogo di condivisione artistica e di esperienza concreta delle relazioni, capace di creare, in quella piccola comunità che di volta in volta si crea facendo teatro, una consapevolezza delle potenzialità del linguaggio, tramite azioni simboliche e performative.

L’intento del percorso proposto è quello di rendere la situazione di incontro il più possibile concreta e oggettiva. Si tratta di partecipare ad azioni concrete, fisiche, da realizzare con il proprio corpo e da sviluppare nello spazio, utilizzando degli oggetti che facilitano lo spostamento dell’attenzione da se stessi a qualcosa al di fuori di se stessi, da agire come strumento/ponte per facilitare il rapporto con gli altri. Di volta in volta vengono indicate delle semplici regole del gioco, o con poche parole o con l’esempio pratico dei performer durante la pratica del gioco stesso. I giochi proposti altro non sono che dei pretesti per stimolare l’azione, l’utilizzo della propria energia, che ognuno veicola verso gli altri per cercare di trovare un’intesa.

“Nel nostro caso è bene precisare che la coralità non è sinonimo di una espressività pianificante, uguale per tutti, raggiunta da tutti nello stesso modo, ma è piuttosto la creazione di un contesto o ambiente teatrale in cui tutti si trovano ad agire individualmente facendo lo stesso gioco, secondo quanto stabilito a livello progettuale e quindi secondo una partitura di azioni modello che possono essere riprese, ognuno a proprio modo, con mille diverse sfumature.
Il metodo di lavoro, il “linguaggio teatrale in atto”, prevede un comportamento in cui è tendenzialmente assente l’esibizionismo; si è troppo presi dall’operare in relazione agli altri per preoccuparsi di come si appare. Non si rappresenta, ma si compiono azioni concrete nello spazio, con materiali, con strumenti e in relazione agli altri performer e agli spettatori.” Stalker Teatro

Calendario:
Venerdì 24 marzo dalle 15 alle 19
Sabato 25 marzo dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
da Spazio Oscena in via G.Macerione 21
Domenica 26 pomeriggio prova generale e
spettacolo h.21 per Altre Scene da Zo Centro Culture Contemporanee

Modalità di partecipazione
Per partecipare è necessario inviare una richiesta a: spazioscena@gmail.com
I posti sono limitati

Costo: 60 euro

Cosa sappiamo di STALKER TEATRO?

L’indirizzo professionale di Stalker Teatro riguarda in particolare l’innovazione nel campo dei linguaggi artistici-performativi applicati a contesti del sociale: quartieri periferici, penitenziari, servizi di salute mentale, scuole e università.
La compagnia, avendo maturato una consistente esperienza nel corso di circa 40 anni, ha realizzato numerose attività formative rivolte a giovani artisti, a utenti e operatori dei servizi socio sanitari e a studenti universitari.
Numerose le iniziative (lezioni, conferenze, seminari, laboratori) svolte presso università e accademie italiane ed europee.
Ogni anno vengono proposti alla Cooperativa dall’Università di Torino, tirocinanti e laureandi per svolgere percorsi formativi, guidati dai componenti della compagnia, presso la sede delle Officine CAOS alle Vallette di Torino.
Una ventina le tesi universitarie effettuate sulla storia e gli indirizzi principali di Stalker Teatro che si distingue nell’attività di educazione e di formazione sia nell’ambito scolastico e universitario, sia in ambiti culturali e socio sanitari del territorio.
Oltre alla gestione di centri culturali e all’organizzazione e alla promozione di compagnie ed artisti, Stalker Teatro produce eventi; fra le prime compagnie ad occuparsi fin dall’inizio degli anni ’80 di teatro ambientale creato in luoghi di interesse pubblico anche a fini turistici.
Numerose le produzioni di spettacoli, di performance, di installazioni e di eventi, dove l’esperienza nelle arti visive si integra con il linguaggio teatrale in una visione ampia ed articolata del fare artistico, alternando la direzione e l’organizzazione di una cinquantina di festival e rassegne, fra le quali le 29 edizioni di “Differenti Sensazioni”, il primo festival internazionale dedicato alle arti contemporanee in Piemonte.
Dal 1980 conduce una qualificata attività di ricerca sul linguaggio teatrale rivolta ad ospiti ed operatori dell’ex Ospedale Psichiatrico di Collegno/Grugliasco e poi dei servizi di salute mentale di Cossato, di Biella e di Torino, per sperimentare una modalità di intervento
culturale inteso come un processo di creazione artistica formulata e indirizzata verso una particolare situazione sociale.
Diverse le pubblicazioni a cui partecipa intervenendo sullo specifico della ricerca condotta, ricerca che è stata più volte oggetto di tesi e di studio tramite workshop e seminari nelle università di Torino, Milano, Bologna, Urbino, Vienna, Varsavia, Monaco di Baviera, Avignone.
Nell’agosto del 2009 riceve, per la sezione teatro, il premio nazionale “Franco Enriquez”. Il premio Franco Enriquez è un riconoscimento nazionale assegnato ad attori, registi, musicisti e scrittori che si sono particolarmente distinti durante la stagione per un teatro e una comunicazione di impegno sociale e civile.
Per l’anno accademico 2011-2012, realizza una docenza presso il Master in “Educational Management per l’Arte Contemporanea” del Dipartimento di Studi Umanistici – Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”.
Nel 2014 la compagnia Stalker Teatro riceve il premio ANCT (Associazione Nazionale Critici Teatro) – “Teatri delle Diversità” (rivista europea).
Di prossima pubblicazione il volume “Stalker Teatro 39 – Opere” ed. Nuove Catarsi (Urbino) per la collana Sentiero Di(f)forme

Indirizzo: Via Giuseppe Macherione 21, Catania
Incontri_workshop con Stalker Teatro

Trova altri eventi a Catania su Evensi!

Commenta con Facebook

Fai conoscere il tuo evento in tutto il network Evensi
Maggiori informazioni
Promuovi questo evento