Forlì: Desdemona 2.0 al Teatro San Luigi di Forlì

Forlì: Desdemona 2

09 marzo 2017 presso Sala San Luigi a Forlì.

tracking.php?code=No5xx4ZglkwxCu6MQ8hxTf

QAOS e TAVOLO PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE FORLI’

presentano

col patrocinio del Comune di Forlì / Assessorato alla Cultura, Pari Opportunità e Politiche Giovanili
e con la collaborazione di Cna Impresa Donna e Opera San Luigi

DESDEMONA 2.0″
spettacolo originale di Davide Linari
con la messa in scena di Adler Ravaioli

Giovedì 9 Marzo marzo 2017 ore 21
TEATRO SAN LUIGI
FORLI’
Via L. Nanni, 14
(Ingresso sul retro con accesso da Via Episcopio Vecchio, cancello grigio dopo la palestra)

Il ricavato della serata sarà devoluto alla Casa Rifugio Comunale ad indirizzo segreto che ospita le donne e i bambini

INFO E PRENOTAZIONI (POSTI NON NUMERATI):
3289248639 – 0543540185 – 3331634991
(Ingresso OFFERTA MINIMA € 5,00)

Desdemona 2.0″ di Davide Linari
TESTO VINCITORE:
– PREMIO ARLECCHINO 2016 CONCORSO AUTORI ITALIANI
RIVISTA “SIPARIO e FONDAZIONE CARLO TERRON per il testo;
– PREMIO “CITTA’ DI PAROLE” (Firenze) per il monologo sul sipario

TESTO FINALISTA al
“PREMIO INTERNAZIONALE SALVATORE QUASIMODO”

Ideazione scenica e tecnica Adler Ravaioli
Elementi scenici Claudio Dall’Agata
Installazioni Officinateatro Stile Alberto Ricci . Selezione Musicale Annalisa Rattini Foto e Video Pier Paolo Longo

Personaggi e interpreti:
Piero . Patrizio Orlandi Diego . Gabriele Landi Angela . Annalisa Licata Paola . Gloria Rassu Elena . Azzurra Bubani Goran . Sandro Briganti Righi . Claudio Dall’Agata Fulvio . Alberto Sebastian Ricci

QAOS e TAVOLO PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE FORLI’ presentano il testo di prosa di Davide Linari “Desdemona 2.0″ giovedì 9 marzo 2017 alle ore 21 al Teatro San Luigi di Forlì il cui ricavatosarà devoluto alla Casa Rifugio Comunale ad indirizzo segreto che ospita le donne e i bambini.

Desdemona 2.0″ è una tragedia in atto unico: una compagnia teatrale professionistica si ritrova per discutere un nuovo progetto per la nuova stagione, una versione rivisitata dell’“Otello” di William Shakespeare. La vicenda comincia a casa del sig. Righi (Claudio Dall’Agata), il produttore, in una cena servita dal fido Goran (Sandro Briganti), il maggiordomo di origini slave, dove partecipano alcuni attori (Alberto Ricci, Azzurra Bubani, Gabriele Landi) e la regista (Gloria Rassu). Piero (Patrizio Orlandi), attore di talento ed esperienza, dovrebbe interpretare il ruolo del protagonista assieme alla giovane e bella moglie Angela (Annalisa Licata). Una serata apparentemente serena, riserverà delle amare sorprese. Durante la cena il passato bussa alle porte e risveglia vecchi ricordi e paure. La gelosia di Piero nei confronti della moglie, lo porterà a cadere in un vortice di follia che mischierà le vite reali dei protagonisti, con quelle immaginarie dei personaggi del copione. Follia, rabbia e passione faranno da filo conduttore in un dramma dagli esiti che sembrano già scritti, ma che riserveranno sorprese. Le donne vittime degli uomini, la follia che annebbia la mente e il sangue come unico mezzo per lavare il disonore.

Il testo è un opera originale di Davide Linari, già autore per QAOS del pluripremiato “Il Sonno dei Giusti”, è stato insignito di prestigiosi premi. “Lo spunto per la storia – dice l’autore – viene da un fatto di cronaca realmente accaduto nell’estate del 2014, dove un uomo uccise a sangue freddo la moglie e i figli tagliando loro la gola. Questa notizia mi fece rabbrividire e mi spinse a provare a immaginare cosa potesse accadere nella mente di una persona, apparentemente normale, per spingerlo a una tale violenza.
Utilizzando come pretesto una compagnia teatrale che sta per mettere in scena l’Otello di Shakespeare, ho provato a contestualizzare e a dare una risposta a questa domanda.”

La messa in scena è invece di Adler Ravaioli, regista per QAOS di spettacoli pluripremiati da pubblico e critica nazionali (come il suddetto “Il sonno dei Giusti” sempre di Davide Linari, “Càsina” di T. Maccio Plauto e “Blood Brothers” di Willy Russell).

INFO E PRENOTAZIONI (POSTI NON NUMERATI):
3289248639 – 0543540185 – 3331634991
(Ingresso OFFERTA MINIMA € 5,00)

Indirizzo: Via Luigi Nanni, 12, Forlì
Desdemona 2.0 al Teatro San Luigi di Forlì

Trova altri eventi a Forlì su Evensi!

Commenta con Facebook

Fai conoscere il tuo evento in tutto il network Evensi
Maggiori informazioni
Promuovi questo evento