Perugia: Rassegna Tarkovskij – primo atto

Perugia: Rassegna Tarkovskij - primo atto-img

05 dicembre 2016 presso PostModernissimo a Perugia.

tracking.php?code=SFkABGvQxiksxit0bHbpIL

Entriamo nel nostro terzo anno di attività con una rassegna necessaria, che avremmo dovuto fare molto prima: dicembre e gennaio al #PostMod sono dedicate a Andrej Arsen’evič Tarkovskij. 8 film che hanno cambiato la storia del cinema e lo stesso modo di concepirla, per 8 programmi diversi ricavati dalla collezione privata di polaroid di Tarkovskij assolutamente da non perdere.

Lunedì 5 Dicembre – 21.30
L’INFANZIA DI IVAN
ИВАНОВО ДЕТСТВО
B/N, 95’, URSS, 1962, VOST
Ivan è un ragazzino che ha visto i genitori uccisi dai tedeschi. La guerra gli porta via l’infanzia. Decide di battersi anche lui contro i nazisti, attraversando ogni notte un fiume e tornando alle linee russe con preziose informazioni. Ma il gioco pericoloso non dura molto.
Introduzione critica a cura di Simone Simone Emiliani, direttore di #SentieriSelvaggi

Lunedì 12 Dicembre – 21.30
IL RULLO COMPRESSORE E IL VIOLINO КАТОК И СКРИПКА
Colore, 55’, URSS, 1960, VOST
Sasha, un violinista di sette anni, viene difeso da Sergej, operaio addetto al rullo compressore, durante una lite con un gruppo di bambini. Grazie all’amicizia con l’uomo, Saha imparerà ad affrontare le difficoltà. Film realizzato da Tarkovskj a ventotto anni come lavoro di diploma del corso di regia.
Prima del film:
La Compagnia Fiorucci Pecorari presenta:
PROSPETTIVA TARKOVSKIJ
Opera inedita in atto unico
di e con Stefano Fiorucci e Monica Pecorari 30’, teatro canzone

Lunedì 19 Dicembre – 20.30
Lunedì 19 Dicembre – 20.30
ANDREJ RUBLËV
АНДРЕЙ РРУ БЛЁВ
B/N, 185′, URRS, 1966, VOST
Andrej è un giovane monaco che affresca chiese nella Russia del 1400. È convinto che nel suo mondo ci sia posto solo per l’arte e per il suo sentimento religioso. Ma intanto la città di Wladimir dove abita e lavora è messa a sacco e Andrej assiste a scene di violenza indescrivibili. Lui stesso
è costretto a uccidere per difendere una ragazza da un soldato straniero. Scioccato dagli avvenimenti si isola da tutti e si rifiuta di continuare a dipingere. Tornerà a creare quando avrà capito che la funzione dell’arte non è solo quella di appagare chi ha il dono di possederla.
Introduzione critica a cura di Daniele Dottorini, redattore di #FilmCritica.

E a Gennaio: Solaris, Stalker, Nostalghia e molti altri film del Maestro russo.

Rassegna in collaborazione con Lab 80 film

Indirizzo: Via del Carmine, 4, Perugia
Rassegna Tarkovskij - primo atto

Trova altri eventi a Perugia su Evensi!

Commenta con Facebook

Fai conoscere il tuo evento in tutto il network Evensi
Maggiori informazioni
Promuovi questo evento