Pescara: 18 Dicembre – (INSIDE)Giallo Artistico di Andrea Malandra

18 dicembre 2016 presso Futuro Imperfetto 2.0 a Pescara.

tracking.php?code=eYnjwNdEsZAbo1A2x2KA7I

GIALLO ARTISTICO (Italia 2016, 38’)

Regia e sceneggiatura: Andrea Malandra.

Con: Osvaldo Bianchi, Francesco Andrisano, Marianna Stipo, Nausicaa Pizzi, Barbara Assogna, Alessio Di Brigida, Paride Galasso, Luca Lamponi, Chicco Giraldi, Francesco Frisco, Simona Assogna, Valeria Leporati, Stefania Barile, Giovanni Di Iacovo, Fernando Gaspari, Dino Rosa, Andrea Fabrizii, Carlo Alberto Vinciguerra, Edoardo Sferrella, Leonardo Petricca, Matteo De Liberato, Michele Del Grosso, Marzio Maria Cimini, Massimo D’Aloia, Wide Hips 69, Collettivo Fattore M, Gruppo Ribelli e con la partecipazione di Mila.
Direttore della fotografia: Maurizio Di Zio.
Montaggio: Erminia Cardone.
Soggetto: Paolo Ferri, Andrea Malandra.
Dialoghi: Giovanni Di Iacovo.
Segretaria di edizione: Mara Fulgenzi.
Suono in presa diretta: Alessio Tessitore.
Missaggio audio: Loris Ricci.
Casting e direzione di produzione: Andrea Malandra, Paride Galasso.
Voci fuori campo: Daria Scipioni, Pino Petraccia, Alessio Tessitore.
Musiche: Wide Hips 69, Pino Petraccia, Osvaldo Bianchi, Ugo Sala, Stefano Del Biondo, Marco Felicioni, Bisbetica, Butch Fellas, Globster, Calibro 35, Mozart.
Produzione: Fondazione Pescarabruzzo e Nohaybanda Associazione Culturale.
Fotografie di scena: Flavio Boretti, Angela Cardone, Erminia Cardone, Stefania Lupo, Luciano Onza, Stefano Ricciuti, Roberto Sala, Graziano Scandurra.

Giallo Artistico (2016, 38’) nasce dall’idea del suo regista e sceneggiatore, Andrea Malandra, di dedicare un’opera filmica ad Andrea Pazienza (1956-1988) e di ispirarsi al suo mondo immaginario, proseguendo in modo per lui naturale un discorso intrapreso da vari anni sulla sperimentazione del linguaggio cinematografico intrecciando vari generi, in particolare quello fumettistico e quello dell’arte contemporanea. Giallo Artistico si svolge a Pescara.
La trama surreale è sorretta da personaggi inverosimili che abitano e percorrono spazi sia istituzionali che periferici con una inversione semantica, per cui le istituzioni sono in abbandono e le periferie riacquistano una centralità narrativa.
Il lavoro degli attori e la loro immersione nell’ambiente e nei personaggi fanno parte di una sperimentazione che mostra in successione caotica la storia di oggetti smarriti, di persone svanite, di ricordi dimenticati, di relazioni umane sfibrate, dando vita ad alternanze fra stati onirici e gag comiche.
Le varie atmosfere, il rapporto tra immagine-suono e tra narrazione lineare-narrazione destrutturata fanno di Giallo Artistico un brandello di film che parte da stralci di linguaggi fumettistici (primo fra tutti quello di Pazienza) evocati come pretesti di creazioni filmiche.
La “storia” in realtà non potrebbe essere narrata: è l’incalzante attaccamento alla consapevolezza che il concetto di “senso compiuto” non esiste a tenere l’attenzione dello sguardo.

Andrea Malandra. Ha realizzato vari video tra cui: 1994, Isofromatem: Concorso Scrittura e Immagine del festival del cortometraggio di Pescara ’94; selezionato al Nickelodeon di Spoleto ’94. 1995, Buccia riciclata: finalista a Bellaria Festival ’95 nella sezione 150” a tema fisso, segnalato alla Biennale Visiva Festival di Roma ’95. 2001, Musica da camera: menzione speciale della Presidenza all’VIII Festival Internazionale del Cortometraggio Concorso Monique Barberini, Pescara. 2005, Pescara, Pescara: video realizzato per la manifestazione “Politiche della Bellezza” del Comune di Pescara.
Ha realizzato inoltre un video scenografico per Tipiche vite atipiche, spettacolo teatrale selezionato al Premio Ustica 2007. Tra il 2010 e il 2012 il film in tre atti, Daviding, tratto dalla graphic novel David Boring di Daniel Clowes; nel 2013 il cortometraggio, Pescara 2013 – Il tipolo dannunziano, film surreale sulla figura di D’Annunzio.
Laureato al DAMS di Bologna in Filmologia. Ha frequentato seminari dei registi Anghelopulos e Ioseliani. Nel 1996 ha seguito il seminario dell’antropologo George Lapassade per la realizzazione di un video etnografico. Nel 1998 il corso di montaggio cinematografico di Roberto Perpignani. Inoltre ha organizzato, con l’associazione Nohaybanda, un tour di video suoi e di altri filmaker abruzzesi con il titolo Bandalarga a Bamberg (Baviera-DE). Con la Nohaybanda cura varie rassegne tematiche di film meno distribuiti sul mercato nazionale. Come fotografo (Digital Art/Mobile Art) realizza il progetto NovaPe, una riflessione di estetica urbana sulla città e la periferia contemporanea.

Indirizzo: Via Bologna 26/28, Pescara
18 Dicembre - (INSIDE)Giallo Artistico di Andrea Malandra

Trova altri eventi a Pescara su Evensi!

Commenta con Facebook

Fai conoscere il tuo evento in tutto il network Evensi
Maggiori informazioni
Promuovi questo evento