Torino: Diverged allo Spazio FLIC – Anteprima show della DueDá Company

Torino: Diverged allo Spazio FLIC - Anteprima show della DueDá Company-img

12 marzo 2017 presso Spazio Flic a Torino.

tracking.php?code=lzgca5uimAVhkgdVLmTNsN

ENGLISH TEXT BELOW ….

DueDá Company DueDá Company in
DIVERGED

domenica 12 marzo 2017 – ore 21:00
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino

Ingresso libero sino ad esaurimento posti
Lo spettacolo ha una durata di 50 minuti ed è adatto ad un pubblico di tutte le età

La FLIC Scuola di Circo apre le porte del suo rinnovato Spazio FLIC alla DueDá Company per la presentazione in anteprima nazionale di Diverged

Lo spettacolo prende spunto dalla poesia “The Road Not Taken” di Robert Frost e mette in scena la lotta interiore che avviene tra logica ed istinto nel momento in cui bisogna prendere una decisione, tra due strade e due percorsi diversi.
Una danzatrice incarna il ruolo della Logica, a cui è associato l’archetipo della Terra, e un acrobata aereo rappresenta l’Istinto, a cui è associato l’archetipo dell’Aria.
All’inizio i personaggi in scena sono divisi solo da una corda e sono lo specchio l’uno dell’altra, muovendosi all’unisono. Gradualmente in loro avviene un’evoluzione e ognuno manifesta una propria pulsione verso un elemento: la terra da una parte, l’aria dall’altra. La corda verticale divide la scena in due, come a indicare graficamente un confine tra gli spazi, ma con il definirsi del carattere dei personaggi diventa un elemento di contesa, metafora di una lotta di potere.
Appare chiaro al pubblico, tuttavia, che questa soluzione porta all’infelicità di entrambi: la divisione e la solitudine che vivono nei loro elementi li rende vulnerabili. Per questo motivo i performers si confrontano nuovamente, cambiati e maturati rispetto alla prima volta, disillusi dall’esperienza della vita solitaria nel loro elemento, e provano ad affrontare il conflitto diversamente, a scioglierlo e a trasformarlo in gioco. Un nuovo approccio che li conduce a un compromesso in un rapporto equilibrato rispettoso della natura ognuno.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

DueDá COMPANY

DueDá è composta da due artisti: Stevie Boyd, acrobata aereo e Giada Negroni, danzatrice e coreografa.
Stevie e Giada si sono incontrati al Teatro Alla Scala di Milano durante le prove dell’opera Cuore di Cane, scoprendo di avere in comune un rocambolesco percorso di vita: Stevie è infatti un biotecnologo, Giada, un ingegnere elettronico.
Entrambi hanno abbandonato i rispettivi campi per dedicarsi all’arte: hanno scelto la strada più difficile e, insieme alla loro passione, hanno abbracciato la precarietà e l’insicurezza. Il nome della compagnia ha origine dalla composizione della parola italiana due e dalla parola irlandese dá, che significa proprio due. Un nome che riassume efficacemente la poetica della compagnia: due arti, due generi, due culture diverse che creano insieme.
Stevie Boyd è irlandese, ha frequentato la FLIC Scuola di Circo e si è specializzato in corda. Ha preso parte ad alcune produzioni d’opera del Teatro Alla Scala, collabora con il Collettivo 320 Chili, è uno dei cofondatori del collettivo S.A.K., ha preso parte al docu-film Grazing the Sky/Al Raz del Cielo di Camara Boreal e a numerosi eventi come performer.
Giada Negroni è italiana, ha iniziato come ginnasta e si è poi dedicata alla danza contemporanea, studiando in Italia e all’estero. Ha preso parte ad alcune produzioni d’opera del Teatro Alla Scala, a una tournée al Bolshoi di Mosca, ha lavorato con la Compagnia Giardino Chiuso e il Wiebe Moyes Dance Project.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

CREDITI:

Regia e coreografie: DueDá Company
Interpreti: Stevie Boyd e Giada Negroni
Musiche: Pino Basile – Disegno Luci: Davide Umiliata
Lo spettacolo è coprodotto dalla FLIC e dall’ Irish Aerial Creation Centre.
La compagnia è stata accolta in residenza al Centro Danza Canal del Teatros Canal di Madrid, alla Cascina all’inverso di Ceva ed ha partecipato ad un laboratorio di creazione “Lab Méditerranée” del progetto CircusNext

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *
ENGLISH TEXT

Two roads, two ways … but only one choice.
Diverged is inspired by the poetry of Robert Frost to tell the inner struggle that occurs between logic and instinct when you have to make a decision.
A dancer embodies the role of logic, she is associated with the archetype of the Earth, and an air acrobat is the instinct, he is associated with the Air archetype.
Imagine the scene cohabitated by these interpreters and divided by a rope.
At the beginning the characters are the mirror of each other, move in unison, but in their evolution occurs gradually and each manifests its own drive toward an element: the land on one side, the air from the other. The rope divides the scene, as to indicate graphically a boundary between spaces, but with defining of character of the actors become a contentious issue: the metaphor of a power struggle.
The impulse of the characters toward opposing spaces generates tension, which increases gradually to result in a conflict that sets new boundaries: the floor becomes the habitat of one, the air of the other.
It is clear, however, that this solution leads to unhappiness of both: the division and loneliness living in their elements makes them vulnerable. For this reason, the performers are compared again, have changed and matured than the first time, disillusioned by the experience of solitary life in their element, they are willing to deal with conflict differently, to dissolve it and to transform it into play; This new approach leads them to a compromise, a balance that respects the nature of each.

Indirizzo: via niccolo paganini 0/200, Torino
Diverged allo Spazio FLIC - Anteprima show della DueDá Company

Trova altri eventi a Torino su Evensi!

Commenta con Facebook

Fai conoscere il tuo evento in tutto il network Evensi
Maggiori informazioni
Promuovi questo evento